Gli uomini, che stupidi!

Edita/Inedita:
Edita
Numero personaggi:
5 Uomini + 4 Donne

 Atto unico in due quadri

Personaggi: 
Wilma (padrona di casa)
Personaggi: 
Elsa (l’amica, titolare di un asilo nido)
Personaggi: 
Caterinetta (cameriera di Wilma)
Personaggi: 
Matilde (puericultrice dell’asilo nido)
Personaggi: 
Carletto (1° ex amante)
Personaggi: 
Terenzio (2° ex amante, dall’atteggiamento femminile)
Personaggi: 
Antonio (3° ex amante)
Personaggi: 
Riccardo (4° ex amante)
Personaggi: 
Lorenzo (5° ex amante)
Sinossi: 
La storia, che si svolge all’interno di una villetta monifamiliare parla degli stratagemmi adottati da Wilma, donna sulla quarantina, ai danni di cinque uomini a quali, con la scusa di essere rimasta incinta a seguito di una sola notte d’amore passata con ognuno di essi, all’insaputa degli altri, riuscirà a spillare loro il sostentamento per i falsi bambini. Ciò le consente di vivere nella continua bugia, ma con un tenore di vita alto. La complicità forzata dell’amica Elsa, titolare dell’asilo nido che “fornirà” i diversi bambini, trascinata senza volerlo in questo turbinio di situazioni, coinvolgerà anche la cameriera Caterinetta (di origini asiatiche dal nome italianizzato) e la puericultrice Matilde (assistente di Elsa). Gli uomini si avvicenderanno in casa, in base alle visite “programmate”, ma il destino creerà uno sfasamento nelle abitudini innescando un parapiglia difficilissimo da gestire che porterà le amiche e collaboratici di Elsa a ritornare ai propri sani principi che vanno al di sopra dei concetti di amicizia falsati da interessi economici, lasciandola sola a gestire l’ingestibile. Wilma rappresenta l’antitessi di Filumena Maturano, una donna spregiudicata che nella bontà d’animo degli altri e nell’arte dell’arrangiarsi ha trovato motivi di arricchimento personale. La morale della storia nella quale si avvicendano gags e battute comiche porta alla considerazione che l’amicizia non può prevaricare sull’onestà o sulla morale e che il nostro cinismo, molto spesso, ci porta a considerare “gli altri” solo stupidi.
Copione: 
Effettua il login o Registrati per visualizzare il copione
Foto di scena: 
Gli uomini, che stupidi!
Gli uomini, che stupidi!
Gli uomini, che stupidi!
Gli uomini, che stupidi!
Gli uomini, che stupidi!
Gli uomini, che stupidi!
Gli uomini, che stupidi!
Gli uomini, che stupidi!
Gli uomini, che stupidi!
Gli uomini, che stupidi!
Gli uomini, che stupidi!
Gli uomini, che stupidi!
Gli uomini, che stupidi!